Il dolce al cucchiaio piú facile che conosco

Ciao a tutti!

Al solito di domenica si parla di cibo! Come avrete capito, non sono un grande chef, tuttavia mi piace provare e sperimentare cose nuove e, quando il risultato é buono, condivido con voi la ricetta. Scorrendo i miei post avrete capito che la cosa che meglio mi riesce, probabilmente perché sono una inguaribile golosa, sono i dolci. Non sono sempre stata una brava cuoca, anzi… diciamo che ero un fenomeno con i piatti pronti, di quelli che basta mettere in padella e in 3 minuti sono pronti… ma ad un certo punto ho deciso che dovevo provarci e da li é nata una delle mie piccole passioni:la cucina ed in particolare cucinare docli e dolcetti.

Con l’arrivo dell’estate sempre stata una amante di dolci freddi al cucchiaio, quelli che chiamo i dolci da frigo, come le torte allo yogurt, le cheesecake fredde nelle diverse varianti e la panna cotta ed ero una gran consumatrice delle “torte pronte” Cameo. Spesso acquistavo il preparato per fare la panna cotta o il crém caramel…

Ad un certo punto peró mi son stufata ed ho iniziato a cercare le ricette per far le cose da sola. Sono partita proprio dalla panna cotta, scoprendo che la sua preparazione é davvero banale e in 10 minuti hai un risultato decisamente piú gustoso di quello che ottieni con i preparati confezionati.

La panna cotta é davvero il mio cavallo di battaglia quando cerco un dolce al cucchiaio veloce, semplice, che piaccia a tutti , fresco e leggero e che non richiede l’uso del forno. É un dolce talmente semplice che non si puó non saper fare! La preparazione di una panna cotta “home made” é quasi piú semplice di quella necessaria per la versione a base di preparato, e anche il gusto, e sicuramente la genuinitá ne guadagnano.

Ma vediamo come preparo la mia panna cotta

Ingredienti per circa 8 pirottini da circa 50 gr

Tempo di preparazione e cottura 10 minuti – Tempo di riposo 4 oreIngredients

  • 500 ml di panna liquida fresca;
  • 150 gr di zucchero;
  • 15 gr di gelatina in polvere (o 10 gr di colla di pesce in fogli)
  • aroma alla vaniglia (o una bacca di vaniglia)

Strumenti necessari

  • Pentolino
  • Scodellina se si usa la colla di pesce in fogli
  • Cucchiaio o frusta

Preparazione

La prima cosa da fare, se si utilizza la colla di pesce in fogli é quella di mettere la colla a bagno in acqua fredda per 10 minuti. Ovviamente, se si utilizza la gelatina in polvere questo passaggio nonsará necessario.

Iniziamo versando in un pentolino abbastanza capiente la panna liquida, lo zucchero e l’aroma alla vaniglia. io uso lo zucchero normale, alcune ricette propongono lúso dello zucchero a velo, ma sinceramente preferisco il risultato che si ottiene con lo zucchero comune. Se anziché l’aroma liquido si usa una bacca di vaniglia, questa va incisa nella sua lunghezza, eliminati i semi prima di essere aggiunta nel pentolino. Poniamo il pentolino sul fornello a fiamma basta scaldando il tutto senza raggiungere il punto di ebollizione mescolando continuamente per far sciogliere completamente lo zucchero (in tutto ci vorranno circa 10 minuti).

Spegnere il fornello, ed aggiungere la gelatina in polvere e mescolare fin quando non sará completamente disciolta.

Se si usa la colla di pesce, una volta a questo punto dovrete strizzare bene la colla di pesce ammorbidita dall’acqua, agiungerla alla panna e messcolare fin quando non sará completamente disciolta.

Se necessario eliminare l’eventuale bacca di vaniglia ed i semi filtrando la panna con un colino e riempire le coppette o i pirottini. Lasicare raffreddare e dopo mettere in frigo per almeno 4 ore (meglio sarebbe una intera notte).

Servire fresca cospargendola eventualmente con glassa di frutta, caramello e accompagnandola con qualche cubetto di frutta fresca.

Questi alcuni dei miei risultati.

Per abbellire la presentazione di questo dolce facilissimo una soluzione é quella di usare dei pirottini e rovesciare sul piatto la panna cotta e decorare. Un alternativa che uso spesso é quella di preparare la panna cotta direttamente dentro panna cotta inclinatadelle tazze da té non troppo grandi e magari particolari e servirla direttamente li. Infine é molto carina anche l’idea di servirla in piccoli barattoli o giare di vetro aggiungendo aulla superficie uno strato di purea di frutta fresca. Ultimo trucchetto per una presentazione ancora piú scenica: usare dei barattoli di vetro e mettere la panna in frigo a “solidificare” con il barattolino inclinato, in modo che si addensi in modo obliquo, ed aggiungere della purea di frutta al lato “vuoto”.

Ecco qui questo é davvero il dolce al cucchiaio piú facile e veloce che conosco. Che ne pensate?

Fatemi sapere se anche voi amate preparare la panna cotta da sole, e se ancora non lo fate, provateci perché il risultato é assicurato e la preparazione davvero semplice!

Al prossimo post per un’altra golosissima ricetta!

Stay tuned!

Tricks in questo Post:
1. Il dolce a cucchiaio piú semplice che conosco;
2. La mia ricetta per la panna cotta;
3. Qualche idea per una presentazione creativa della nostra panna cotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *