Sculture e Decorazioni per Bambini e Non

Ciao a tutti!

Non so se a voi è mai capitato di essere assoldati come baby sitter! Qualche volta a me é capitato e devo dire che si é stato davvero divertente, ma non sempre semplice… ogni etá ha le sue peculiaritá: quando i bambini sono molto piccoli la difficoltá é capire cosa vogliono e stare molto molto attenti ad ogni spostamento, movimento, insomma é necessario stare all’erta specie quando iniziano a sgattaiolare ovunque e ad acchiappare di tutto… In veritá non é poi piú semplice quando si ha a che fare con bambini un pochino piú grandi… la domanda è sempre la solita… cosa gli facciamo fare per passare il tempo senza parcheggiarli davanti alla TV?

Personalmente mi piace inventarmi sempre qualcosa da fare insieme, e devo ammettere che ho scoperto di avere una gran fantasia in tal senso, ma tra tutte le cose che faccio per divertirmi con i bambini, quelle che riscuotono maggiore successo sono quelle in cui creiamo insieme qualcosa da far vedere a mamma e papá al loro rientro. La parte divertente, per loro, ma anche per me, sta nel pasticciare con le mani, impastare insomma fare un pochino di casino ma creare qualcosa insieme!

Se siamo in inverno, in attesa del Natale, mi piace un sacco fare dei biscottini oppure delle piccole decorazione in pasta di sale da appendere all’albero o altre decorazioni di natale (qui il link alla sezione dedicata).

Ma adesso che siamo in primavera… serve qualcosa di diverso… cosí ho accantonato la pasta di sale e gli omini in pan di zenzero per passare a qualcosa di piú brioso e primaverile: delle decorazioni per la casa e delle sculture in bicarbonato!

Perché il bicarbonato?

La risposta è semplice: è naturale al 100%, atossico (quindi adatto anche a quei bambini nella fascia di etá del “metto tutto in bocca”), lavabile e facilmente modellabile, morbida e, non ultimo, piú semplice da colorare della pasta di sale.

Cosa serve per fare la nostra pasta modellabile

2 tazze di bicarbonato;

1 tazza di amido di mais;

1 bicchiere ed 1/4 di acqua;

Mattarello, un pentolino, carta forno, formine per biscotti o stampi in silicone. Colori e nastrini per colorare e decorare.

Come procedere

Iniziamo mettendo l’acqua a scaldare in un pentolino. Quando sará ben calda (non deve bollire) versiamo nel pentolino il bicarbonato e l’amido di mais e mescoliamo bene fin quando si sará creata una palla compatta e leggermente gommosa. Lasciamola raffreddare al chiuso per qualche minuto.

Mettere la pasta tra due fogli di carta forno e stenderla con il mattarello. Usando degli stampi per biscotti tagliamo la pasta per ricavare delle forme. Se si desidera appendere le formine, prima che la pasta si asciughi, ricordiamoci di fare un forellino sufficientemente grande per far passare il nostro nastrino.

Se si vogliano realizzare invece delle piccole sculture possiamo usare delle formine in plastica o silicone da riempire di pasta modellabile in bicarbonato.

Per divertirmi io ho usato delle piccole formine ad espulsione di quelle che si usano per fare fiori e foglie con la pasta di zucchero, ed ho realizzato fiorellini e foglie di varie misure.

Un’altra idea davvero carinissima è quella di stendere la pasta di bicarbonato creando un rettangolo non troppo sottile, e far imprimere al vostro bambino l’impronta della manina o del piedino. Seguendo lo stesso procedimento per l’asciugatura ecco un piccolo regalino per i nonni assolutamente personalizzato!

Le formine, le sculture e il quadro con l’impronta in bicarbonato devono asciugare in forno a circa 80 gradi per un’ora oppure all’aria aperta per circa 24 ore.

Una volta asciutte potremo eliminare le parti in eccesso semplicemente usando della carta vetrata o una lima per unghie e colorare con colori a tempera o acrilici.

Ecco qui una buona idea per trascorrere un piacevole pomeriggio con un bambino creando qualcosa insieme, stimolando la sua creativtá e fantasia, stuzzicando la sua curiosità e non ultimo divertendosi insieme spegnendo ogni tanto la TV!

Questi i miei risultati

Se questo genere di post vi piace lasciate e desiderate altri articoli di questo tipo, un commento nel box informazioni sotto! Scrivetemi che ne pensate di queste idee e fatemi sapere voi che cosa vi inventate per aar divertire i bambini! Se avete qualche consiglio che posso sfruttare la prossima volta che mi trovo a fare da baby sitter, fatemi sapere nel box sotto o sulle mie pagine social!

Stay Tuned!
Tricks in questo post:
1. Formine e decorazioni in pasta di bicarbonato;
2. Idee per trascorrere un piacevole pomeriggio insieme ai bambini.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *