Prepariamoci per Halloween 2017: le decorazioni per la casa

Ciao a tutti!

Ottobre è definitivamente arrivato, con lui l’autunno, i caldi colori delle foglie, i primi freddi, le serate sul divano con la copertina ed una bevanda calda… tutto molto bello… ma a casa No Panic ottobre ha un solo significato: Halloween!

E ormai, come da tradizione, prepariamoci a festeggiare il terzo Halloween insieme!

In questi giorni sono stata un vulcano di idee e creazioni ed ho girato un sacco di video che non vedo l’ora di sistemare in modo da poterli condividere con voi.

Ma non perdiamoci in troppe chiacchiere e iniziamo con la prima carrellata di progetti per questo Halloween!

Nel post di oggi, come avrete immaginato giá dal titolo, sono a proporre, anzi a condividere con voi, qualche idea per realizzare delle decorazioni per la casa, all’insegna della semplicitá assoluta!

Ma vediamo cosa ho combinato!

Dedichiamoci all’illuminazione

Le candele e le lanterne sono un elemento che non puó assolutamente mancare nella decorazione di una casa in vista di Halloween. Basta davvero poco per  rendere la stanza cupa e misteriosa al punto giusto: luci basse luci soffuse di candela accuratamente posizionate una lanterna che brilla fioca in un angolo ed il gioco è fatto!

Mystery Jar 

Questo progetto è sicuramente il piú semplice tra quelli proposti fino ad adesso, ma allo stesso tempo è sicuramente uno dei miei preferiti e l’effetto che produce mixando vetro, luci e ragnetti, è assolutamente perfetto per Halloween! Quello di cui abbiamo bisogno per realizzare questa lanterna è un barattolo in vetro capiente, delle lucine elettriche come candeline finte (anche le lucette dell’albero di natale purché alimentate a batteria, sono perfette), della pagliuzza di nylon come quella che si trova nei cesti natalizi, una immancabile manciata di ragni, della tempera nera e qualcosa per coprire il tappo del barattolo. A tale scopo io ho usato nel nastro di canapa e dello spago.

Ed ecco qui come ho realizzato la mia Mystery Jar!

Spider Web Candle

Per realizzare questo progetto tutto quello di cui avete bisogno è: una candela grande (tutti ne abbiamo almeno una che non sappiamo mai dove mettere perché completamente priva di personalitá), una ragnatela disegnata e ritagliata su un foglio di carta, della colla stick, dei colori a tempera ed una spugnetta per colorare.

Ecco come ho realizzato la mia

 

Bloody Candles

Anche questo progetto è davvero all’insegna della semplicitá, e quello che ci serve è: una o piú candele bianche, u

 

n pastello a  cera rosso e una candelina piccola da sciogliere, un pentolino per sciogliere la cera.

La preparazione è davvero semplicissima, comunque ecco qui il video con cui ho realizzato le mie candele sanguinanti.

 

Dolcetto o scherzetto?

Ad halloween lo scherzo è sempre dietro l’angolo, quindi perché non spaventare i nostri familiari o i nostri ospiti? Una delle cose che maggiormente terrorizza sia le signore che i maschietti sono i ratti! Quindi perché non posizionare qualche adorabile topolino in giro per casa in posti strategici ed insospettabili come la porta d’ingresso, l’angolo della cucina, la dispensa…? Per realizzare i miei topolini spaventa ospiti, serve solo uno stampo in silicone a forma di topolino (in questo periodo si trovano ovunque), uno spago per fare la codina e tanta, tanta colla a caldo ed ovviamente colori per colorare i topolini. Ecco i miei!

Queste sono le mie prime proposte per questo Halloween 2017. Spero che vi siano piaciute, nella loro estrema semplicitá. Fatemi sapere che ne pensate nel box commenti sotto.

Ci vediamo tra qualche giorno con altri progetti per la casa e con qualche idea makeup e con l’immancabile decorazione da porta!

Seguitemi si social per rimanere aggiornati e avere qualche anteprima sui prossimi post!

Stay Tuned!

Tricks in  questo post:
Come realizzare delle semplicissime decorazioni per Halloween:
1. Candela con ragnatela;
2. Candeline sanguinanti;
3. Il barattolo misterioso;
4. Lo scherzo dei topolini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *