Non Il Solito Riso!

Ciao  tutti!

Eccomi tornata con una nuova ricetta della domenica. La ricetta di oggi e nulla di eccezionale, in fondo è un risotto… ma da un punto di vista di presentazione il risotto di oggi è davvero scenico.

Oggi vi faccio vedere come rendere un semplice risotto zucchine e gamberetti qualcosa di ricercato ed esotico solo usando una diversa tipologia di riso e proponendo una presentazione un po’ più ricercata.

Perché il riso venere?

Semplicemente per il suo colore! Anche l’occhio vuole la sua parte! Inoltre questa particolare qualità di riso ha un sacco di benefici e proprietà… ma in completa sincerità io lo preferisco principalmente per il suo gusto e per il suo colore.

Ma vediamo come ho preparato il mio riso venere zucchine e gamberetti.

Tempo di preparazione 15 minuti – Tempo di cottura 45 minuti circa (dipende dalla qualità del riso)

Ingredienti per 4 porzioni

  • 250 gr di riso venere (riso nero);
  • 300 gr di gamberetti sgusciati (o gamberi);
  • 300 gr di zucchine lunghe;
  • Olio di oliva EVO;
  • Uno spicchio di aglio;
  • Sale e pepe.

Strumenti utili

  • Una grattugia dai fori larghi per sminuzzare le zucchine;
  • Pentola per cuocere il riso;
  • Padella e terrine.

Preparazione:

Per prima cosa è necessario avviare la cottura del riso (il riso venere è abbastanza lento e necessita circa 40 minuti per cuocere). Quindi in una pentola aggiungo acqua salata e quando raggiunto il punto di ebollizione aggiungo il riso e lascio cuocere per circa 40/45 minuti (il tempo indicato per la cottura dello specifico riso scelto). Nel frattempo, in una padella aggiungo un po’di olio ed uno spicchio d’aglio e lo lascio imbiondire. Contemporaneamente, usando una grattugia dai fori larghi grattugio le zucchine. Aggiungo le zucchine in padella e le lascio cuocere per circa 5 minuti ed elimino lo spicchio d’aglio.

Metto i gamberetti in una terrina, aggiungo un filo d’olio, mescolo il tutto e passo il composto in una padella per pochi minuti. Non appena i gamberetti avranno preso colore spengo il fuoco ed unisco ai gamberi le zucchine precedentemente cotte. Una volta che il riso è cotto, elimino l’acqua e aggiungo anche il riso in padella, a fuoco basso mescolando per permettere al condimento di amalgamarsi bene al riso.

Quando ben omogeno tolgo dal fuoco e servo il mio risotto.

Questa volta ho deciso di realizzare dei tortini di riso venere semplicemente usando dei coppa pasta abbastanza grandi, riempiendoli di riso e pressando il tutto con un cucchiaio. Aggiungo qualche gamberetto a guarnizione sulla superficie ed il gioco è fatto! A questo punto basta togliere delicatamente il coppa pasta e portare in tavola!

Quando organizzo una cena un po’ più formale, e voglio fare bella figura, senza perdermi in ricette complicate, gioco con i colori e questo risotto è perfetto per lo scopo!

Una delle mie presentazioni preferite sono dei piccoli tortini di riso per antipasti o per servire degli assaggi di più primi.

In genere, per gli antipasti, accompagno il tortino di riso venere alle zucchine e gamberetti con delle verdure alla griglia o altri antipasti a base di pesce o verdure.

Con dei coppa pasta sufficientemente piccoli si possono realizzare dei veri fingerfoods.

Quando invece I tortini sono un po’più grandi funzionano da primo piatto, di solo riso venere o anche di riso venere e riso bianco comune per creare il contrasto cromatico bianco/nero o 3 risi di colorazione diversa per un tris di risotti.

Spero vi sia piaciuta questa idea ed i modi originali di presentare questo risotto affascinante tanto nel colore quanto nel gusto!

Per tante altre idee culinarie e non

Stay Tuned!
Tricks in questo post:
1. Perchè usare il riso venere;
2. Come preparare il riso venere zucchine e gamberetti;
3. Qualche idea per una presentazione più ricercata.

 

1 thought on “Non Il Solito Riso!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *