Shopping per il neonato…. comprare, prendere in prestito o noleggiare? Facciamo chiarezza

Ciao a tutti,

Eccomi di nuovo con un post nuovo dedicato a tutti coloro che stanno per diventare genitori e devono iniziare a fare shoppping per il neonato. Infatti uno degli errori più comuni che tutti commettiamo quando stiamo per diventare genitori è quello di acquistare tutto senza pensare e senza rendersi veramente conto che avremmo potuto risparmiare un sacco di soldi.

Ovviamente tutti voremmo comprare il mondo intero al nostro bambino, forse i produttori di articoli per bambino lo sanno ed è per questo che le cose per bambini costano tantissimo.
Se proprio non riusciamo a discernere tra cose necessarie, utili e superflue, fermatevi un attimo e pensate bene a queste 3 alternative:
1 Conosco una persona fidata che può prestarmi l’oggetto?
2 Posso comprarlo usato?
3 Posso affittarlo?

Questo genere di ragionamento può essere applicato praticamente a tutto: al lettino, al passeggino, il fasciatoio, altri oggetti necessari e funziona anche per i vestitini e gli accessori pappa.

Articoli presi in prestito da una persona di fiducia

A parte alcune cose che può far piacere acquistare nuove, farsi prestare le cose da una persona di fiducia è davvero un’ottima idea per svariati motivi.
In primo luogo potremmo risparmiare molti soldi; inoltre non avremo un sacco di oggetti da smaltire o conservare quando non saranno più necessari; infine considerate che molte cose saranno usate per pochissimi mesi quindi non ha molto senso acquistarli nuovi, spendendo una follia, quando c’è la possibilità di averli in prestito da una persona fidata per il tempo necessario.
Personalmente tra care amiche e mia sorella, ho ricevuto in prestito tantissime cose. Oltre a un esercito di vestitini usati pochissimo (infatti alcuni avevano ancora l’etichetta attaccata) mi sono stati prestati anche accessori molto importanti:
– Una culla per il cosleeping : che userete non più di 6 mesi cioè fin quando il vostro bambino inizierà a stare seduto, oppure, più semplicemente fin quando non sarà troppo grande per entrarci.
– Il bidoncino mangia pannolini: non è un accessorio indispensabile, ma a mio avviso è fortemente consigliato per smaltire facilmente i pannolini evitando qualsiasi odore.
– Tiralatte (manuale ed elettrico): anche questo articolo lo userete probabilmente non iù di 5/6 mesi e la versione elettrica non è esattamente economica, quindi consiglio di prenderlo in prestito o di affittarlo;
– Scalda biberon;
– Lo sterilizzatore: per sterilizzare ciucci, tettarelle, biberon e accessori del tiralatte;
– Tappeto gioco o palestrina: utili per intrattenere i vostri piccini quando voi siete impegnate in altro;
– sedia/seggiolone da viaggio: è una piccola seduta da attaccare al tavolo per non portarsi dietro il seggiolone. Pratica, funzionale in plastica dura e quindi semplicissima da lavare e sanificare, mia figlia userà quella del cuginetto.
Scalda biberon e sterilizzatori non sono necessari, basta far bollire gli accessori in acqua per 5 minuti e il latte lo si può scaldare a bagnomaria (è sconsigliato l’uso del microonde) ma scalda biberon e sterilizzatore (anche da viaggio) sono decisamente più pratici!

Tra gli articoli a mio avviso più idonei ad essere presi in prestito (posto che possiamo prendere tutto in prestito anche il lettino ed il trio) aggiungerei anche il box (che non tutti i bambini amano quindi a volte vi viene prestato praticamente nuovo), ma anche seggiolone, scaldavivande, robot cuoci pappa/omogenizzatore e fasce o marsupi.

Acquistare accessori ed oggetti di seconda mano

Se nessuno può prestarvi le cose che decidete di non acquistare, potrete sempre comprarli usati. Il mercato dell’usato per gli articoli per bambini è molto fiorente e c’è da dire che la maggior parte delle cose sono davvero in ottima condizione in quanto i bambini crescono velocissimi e utilizzano le loro cose davvero per pochissimo tempo. Si trovano sia negozi fisici che online, e addirittura gruppi di acquisto/vendita sui social. Vi consiglio davvero di darci uno sguardo a volte si trovano davvero delle occasioni.
Questi mercatini sono utili anche per acquistare pezzi più grandi a prezzi competitivi come letti e camerette, oppure per togliersi qualche sfizio acquistando qualche articolo che nuovo costerebbe tantissimo.
Allo stesso tempo potrete usare questi canali (mercatini o negozi fisici) per vendere gli oggetti che a voi non servono più.

Articoli da noleggiare
Infine ci sono alcuni articoli che possono essere noleggiati in farmacia o nei negozi dedicati ai bambini come, per esempio, la bilancia, i tiralatte, gli sterilizzatori e gli scalda biberon. Noleggiando gli articoli potrete averli per il tempo necessario senza accumulare troppe cose a casa.

Cosa comprare assolutamente NUOVO
Tra le cose che vanno assolutamente acquistate nuove sicuramente va annoverato il seggiolino auto. Anche se tenuto benissimo e appartenente ad una persona fidata, questo articolo è sempre meglio acquistarlo nuovo in quanto ne va della sicurezza del nostro bambino. Il mio consiglio è quello di spenderci un pochino di più ma scegliere un modello detto 1 2 3 che può essere usato dai 9 Kg (momento in cui si abbandona l’ovetto e si passa al seggiolino) ai 36 Kg così non dovrete acquistarne 2.
Inoltre verificate sempre la compatibilità del modello dai voi scelto con la vostra auto, può sembrare banale, ma alcuni modelli non sono adattabili ad alcune automobili anche tra le più recenti. Non sarebbe simpatico investire una somma anche importante in un seggiolino auto se poi non lo si uò usare su tutte le auto della famiglia!

Ecco qua qualche piccolo consiglio che spero possa esservi utile!
Io stessa, con il senno del poi, mi sono resa conto di aver acquistato alcuni oggetti che forse avrei potuto prendere in prestito.

Per altri piccoli consigli e qualche chiacchiera
Stay Tuned

Tricks in questo post:
1. Qualche consiglio di shopping per neonato
2. Cosa comprare nuovo, cosa usato, cosa noleggiare e cosa prendere in prestito: la mia esperienza.

Se hai trovato interessante questo post iti consiglio di dare un’occhiata alla sezione dedicata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *