Natale sta arrivando 1!

Ciao a tutti!

Mancano poco piú di 20 giorni a Natale… In ogni cittá si respira aria di festa e ad ogni angolo troviamo  lucine, addobbi, angioletti, Babbo Natale e le immancabili musichette natalizie! Decisamente un periodo magico… si ma anche molto stressante! Con l’arrivo di dicembre, inizia letteralmente il periodo delle grandi corse: la corsa ai regali, la corsa per acquistare l’albero e le decorazioni per la casa, la corsa per prenotare il cenone, la corsa per il menú del cenone qualora festeggiamo Natale a casa, la corsa a prenotare la vacanza, la corsa per il look… insomma, senza una buona organizzazione questi giorni potrebbero trasformarsi in un inferno!

Quindi, facciamoci da una parte, e vediamo come organizzare alcuni aspetti delle prossime feste “efficentemente”, ovvero ottenendo un risultato ottimo senza stress… In questo e nei futuri articoli, vi proporró alcuni suggerimenti per organizzare feste a casa, qualche idea originale per i regali, qualche trucchetto per realizzare decorazioni e regali fai da te! Quindi, se siete interessati a come organizzare gli impegni in vista del Natale senza perdere la pazienza e lo spirito natalizio, siete nel posto giusto!

Natale con i tuoi…

Tradizione vuole che Natale sia la festa della famiglia, da passare in famiglia… perché non organizzare una festa natalizia qualche giorno prima con gli amici? In fondo, i cari amici non sono un po’ come la famiglia che ci siamo scelti? Ecco allora qualche consiglio per organizzare una festa di Natale con gli amici!

Questa la famosa “To do List” delle cose da considerare:

  1. Fissare la data;
  2. Preparare e spedire gli inviti;
  3. Organizzare il menú
  4. La tavola della cena;
  5. L’atmosfera giusta;
  6. La zona ad hoc per lo scambio dei regali;
  7. Organizza eventuali attivitá;
  8. Il pensiero per gli ospiti

 1. Fissare la data

La primissima cosa da fare é trovare una data che possa conciliare le esigenze e impegni agenda(a noi noti) dei nostri amici. I giorni che preferisco sono quelli vicini al Natale, se possibile immediatamente prima, perché in genere coincidono con l’inizio delle ferie per molti e sono i giorni in cui giá si assapora l’essenza del Natale imminente. Ovviamente non saremo gli unici ad organizzare un party natalizio, anzi nelle festivitá natalizie si innsesca la “Girandola delle Feste”, quindi il mio consiglio é di fissare la data con largo anticipo.

2. Preparazione e spedizione degli inviti

Una volta fissata la data e redatta la lista degli invitati, possiamo procedere alla preparazione degli inviti. Al solito possiamo scegliere tra un invito tradizionale in carta o uno piú tecnologico. Qualora scegliamo di usare un invito in carta, possiamo scegliere degli inviti giá stampati (in commercio se ne trovano per tutti i gusti), oppure possiamo realizzarli usando delle foto (ad esempio la foto del nostro neonato, o dell’animale domestico con un delizioso cappello da babbo natale), dei disegni da noi realizzati, oppure possiamo giocare sulle forma (un alberello di Natale, una calza o un omino di pan di zenzero…). Se optiamo per un invito elettronico, anche in questo caso lae possibilitá di personalizzazione sono massime: l’immagine di sfondo, gli allegati, il font e perché no una GIF animata  o un video ed un sottofondo musicale!

3. Organizzare il menú

Sicuramente é la principale criticitá. Per cominciare, é necessario decidere se desideriamo una cena formale a sedere o un buffet meno formale. Deciso questo possiamo procedere alla scelta delle pietanze e alla redazione della lista della spesa. L’organizzazione é la chiave del successo! Scegliamo piatti “non espressi” che non ci costringano a sgobbare in cucina mentre gli ospiti si divertono! Prepariamo il piú possibile il giorno precedente alla festa e cerchiamo di scegliere pietanze caratteristiche ma semplici. Non lanciamoci in esperimenti dell’ultimo minuto, meglio preparare i piatti giá collaudati! Nelle settimane precedenti proviamo a cucinare le pietanze che intendiamo servire, in modo da essere perfettamente confidenti con le ricette. Decidiamo anche la presentazione delle portate che, dopo il gusto, é la cosa piú importante. É inutile preparare delle prelibatezze se poi non diamo loro la giusta importanza con una presentazione adeguata!

4. La tavola

Nei giorni antecedenti alla festa, pensiamo e decidiamo anche la sistemazione della tavola, controlliamo che il tovagliato, tutti i bicchieri, piatti e posate siano perfetti ed in numero sufficiente. Prepariamo tutto il giorno precedente per evitare sorprese dell’ultimo minuto. Se vogliamo fare bella figura su tutti i fronti, bisogna preparare la tavola con gli addobbi giusti, la tovaglia, il centrotavola e i segnaposti.

Mise en place standardEcco un esempio di “mise en place” standard che ho realizzato. A quanto esposto nella foto va ovviamente aggiunto un adeguato sottopiatto (che varia a seconda delle occasioni) in accordo con il tovagliato. Per il natale, in tavola, i colori principe sono le combinazioni Rosso ed Oro o Blu e Argento, anche se é davvero molto elegante un tovagliato chiaro con sottopiatto e centrotavola oro o argento. Oltre al sottopiatto ho volutamente tralasciato il tovagliolo in quanto anche esso é un elemento che puó variare a seconda delle occasioni. Se la tavola non é particolarmente rigorosa, possiamo possiamo optare per tovaglioli piegati a forma di albero di natale, mentre é molto piú classico un tovagliolo piegato a ventaglio con un ferma tovagliolo a tema.

Il centrotavola: in questo caso la fantasia la fa da padrona, possiamo optare per un centro tavola floreale, per candelabri e candele, vischio pungitopo e pigne… l’importante, come in ogni caso, é che abbia una dimensione proporzionata alla grandezza della tavola, che non sia troppo alto da impedire ai commensali di vedersi gli uni con gli altri e che sia equilibrato ed in armonia con la tavola e con il resto delle decorazioni della location. Il segnaposto, nominativo o no, in genere costituisce anche il piccolo “dono-ricordo” da dare a tutti i commensali come ringraziamento. Proprio per far ricordare loro la nostra cena, un’idea carina é quella di realizzarli noi stessi: piccole pigne colorate, alberelli di biscotti o oggetti in stoffa o carta…

Se invece preferiamo qualcosa di meno formale, come un buffet, anche in questo caso cerchiamo di fare attenzione ad imbandire e decorare gli eventuali tavoli di appoggio ed il tavolo con le pietanze in modo festoso, facendo attenzione ai particolari, scegliendo le vettovaglie piú indicate, prevedendo dei tavoli di appoggio con proprio centrotavola, totalmente o parzialmente apparecchiati (magari con il solo sottopiatto e tovagliolo e bevande).

 ….. to be continued…..

Non perdetevi la seconda parte della lista delle cose da fare per una festa di Natale perfetta!!!

Stay Tuned!

Trick in questo post:
1. Organizzazione la chiave del successo per una festa ben riuscita;
2. To do List per la festa di Natale;
3. Come organizzare una festa a casa senza stress

2 thoughts on “Natale sta arrivando 1!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *