Ancora Oriente: Cheesecake Giapponese

Ciao a tutti!

Eccoci qua, come ogni domenica, con una nuova ricetta da provare!  Quella di oggi é davvero una ricetta semplicissima e davvero poco costosa: i passaggi sono pochissimi e gli ingredienti anche! Infatti potremmo definire la torta di oggi come la Torta Golosa dai Tre Ingredienti!

Sperimentando e ricercando nuove idee e ricette da proporvi (cosa della quale mio marito é decisamente contento, in quanto molto spesso gli propongo dolcetti e leccornie da provare), ho scoperto di subire il fascino della cultura culinare asiatica e soprattutto dei suoi dolci che, oltre ad essere particolarmente gustosi, sono spesso molto piú leggeri delle loro versioni “occidentali”.

Cheesecake Giapponese 2 Cheesecake Giapponese 1

La prima a proporre la ricetta di questa variante orientale della Cheesecake, é stata la YouTuber, ovviamente Giapponese, Ochikeron nel 2013. Se agli inizi il suo video passó quasi completamente inosservato, oggi é praticamente virale! Incuriosita  da questa variante di uno dei miei dolci preferiti, ed assolutamente affascinata dalla semplicitá e velocitá di preparazione, ho deciso di provare anche io a farla!

Ma vediamo cosa ho combinato e come si prepara la Cheesecake Giapponese

La particolaritá di questa torta sta non solo nel suo gusto decisamente squisito, non solo nella estrema semplicitá di realizzazione, ma anche, e soprattutto, nella sua consistenza davvero particolare. Questa cheesecake super easy si scioglie letteralmente in bocca! Questa particolare consistenza “umida” si ottiene, in primis grazie agli ingredienti (non c’é uso di alcun tipo di farina, quindi é perfetta anche per tutti quelli che sono intolleranti al glutine) ma anche per il particolare modo di cottura: la torta infatti, probabilmente per le sue radici giapponesi, é si cotta in forno, ma, un elemento fondamentale nella sua cottura, quello che ne garantisce la particolare consistenza, é il vapore!

Tempo di preparazione 20 minuti – tempo di cottura 30 minuti + 15 minuti di riposo a forno spento.

Ingredienti per una torta dal diametro di 20 cm (o come nel mo caso due mini – torte da 10 cm di diametro ciascuna):

  • 120 gr di formaggio spalmabile (tipo Philadelphia);Ingredienti
  • 120 gr di cioccolato bianco;
  • 3 uova intere;
  • Burro per ungere la tortiera.

Strumenti utili:

  • Terrine;
  • Frusta elettrica;
  • Tortiera in alluminio;
  • Placca forno;
  • Pentola;
  • Spatole e frusta.

Procedimento:

Inizio accendendo il forno a 170 gradi. Poi, usando la pentola ed una terrina, sciolgo il cioccolato a bagnomaria. Io ho usato del cioccolato bianco aromatizzato alla vaniglia (ecco perché ci sono i puntini neri nel mio cioccolato!!). É importante mettere la fiamma bassissima, in quanto per sciogliere il cioccolato had hoc l’acqua non deve mai raggiungere il punto di ebollizione. Nel frattempo divido i tuorli dagli albumi e metto gli albumi in frigo (possibilmente coperti con un po’ di pellicola), in quanto sono l’ultimo ingrediente che andró a lavorare. Quando il cioccolato é completamente fuso lo metto in una terrina, aggiungo il formaggio spalmabile ed amalgamo alla perfezione i due ingredienti. Una volta perfettamente mescolati, aggiungo, uno alla volta gli albumi e amalgamo perfettamente il tutto. In ultimo riprendo gli albumi e li monto “a neve ben ferma” e aggiungo un po alla volta anche questo ingrediente nella terrina principale mescolando gentilmente dal basso verso l’alto.

La preparazione é praticamente finita! Verso il contenuto nella tortiera leggermente imburrata (nel mio caso ho scelto due tortiere piccole anziché una grande), e metto la tortiera nella placca del forno. Per creare il vapore necessario per ottenere la consistenza tipica di questa torta, verso nella placca del forno un po’ di acqua calda. Io ne ho versato circa 1 cm. Metto il tutto in forno, ormai caldo, e lascio cuocere a 175 grad per 15/17 minuti. Passato il primo quarto d’ora abbasso il forno a 165 e lascio cuocere per altri 15 minuti. Al termine della cottura, lascio la torta nel forno spento per ulteriori 15 minuti. Dopodiché la trasferisco sul piatto da portata pronta per essere mangiata! Per decorare la torta si puó spolverarne la superficie  con un po’ di zucchero a velo o cacao. io ho scelto di lasciarla “al naturale” per testarne bene il sapore!

La torta si conserva in frigo per qualche giorno.

Ecco qui il risultato finale!

Un piccolo consiglio: personalmente sconsiglio l’uso della tortiera con anello apribile in quanto richiede un ulteriore passaggio rispetto a quelli previsti, ovvvero quello di fare una protezione con un foglio di alluminio sl fondo della tortiera per evitare che vi entri l’acqua. questa ricetta é caratterizzata dalla semplicitá… non complichiaci la vita!

Quanto al gusto, direi che ricorda molto il sapore della cheesecake tradizionale, ma,  mentre nella cheesecake il sapore del formaggio é in qualche modo bilanciato da quello della panna, qui a fare da contrappeso abbiamo la dolcezza del cioccolato bianco! accostamento decisamente goloso ma ben riuscito!

Questa é stata la mia prova della cheesecake Giapponese. Devo dire che il risultato é davvero eccezionale, soprattutto se commisurato alla semplicitá della preparazione, ed al costo complessivo degli ingredienti. Sicuramente é una delle ricette che inseriró nel mio personale ricettario e sulla quale non mancheró di fare ulteriori esperimenti modificando la tipologia ed i gusti del cioccolato…

Come ultimo punto a suo favore, c’é da dire che é una ricetta perfetta per riciclare l’eventuale cioccolato residuo delle uova di pasqua!

Spero che questa ricetta sia di vostro “gusto”, fatemi sapere se proverete a ricrearla e le vostre eventuali variazioni nei commenti o sui miei social! A presto con nuovi temi e nuove ricette adatte a tutti… anche alle “pasticcere pasticcione” come me!

Stay Tuned!

Tricks in questo post:
1. Cheesecake Giapponese ricetta;
2. Possibili varianti e consigli;
3. Idee per riciclare la cioccolata delle uova di pasqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *