10 errori che ci fanno apparire trasandate

Ciao a tutti,

Quando ho iniziato a scrivere questo post, avevo un’idea molto chiara: volevo raccogliere un elenco di 10 piccoli errori che ci fanno apparire trasandate e sciatte. Ma mano a mano che le dita correvano sulla tastiera, mi sono accorta che l’elenco stava crescendo. Così anziché scrivere un articolo lunghissimo, ho deciso di dividere per macro aree gli errori o meglio i mancati accorgimenti, che possono rovinare anche il look migliore in un secondo.

In questa prima parte mi concentrerò sulle nostre mani i sui nostri piedi. Ma vediamo quali sono i primi 10 errori che dobbiamo assolutamente evitare.

Le mani, parlano di noi. Stringiamo le mani per presentarci a nuove persone e tipicamente gesticoliamo più o meno vistosamente mentre parliamo (all’estero dicono che noi italiani abbiamo un vero e proprio linguaggio delle mani) quindi per quanto possano sembrare apparentemente marginali, le nostre mani sono sempre ben in vista e pertanto è bene evitare qualche errore che può farci apparire disordinate.

1 Lo smalto rovinato
Avere lo smalto sbeccato (o mal messo con il colore sulle cuticole o sbaffato) è in grado di far sembrare trasandata tutta la nostra figura. Quindi uno smalto ben steso renderà le nostre mani, e quindi la nostra persona, più ordinata e perciò migliore. Se stiamo per uscire e ci accorgiamo di avere lo smalto sbeccato ma non abbiamo tempo per ritoccarlo, è molto meglio toglierlo completamente piuttosto che uscire con uno smalto approssimativo.

2 Smalto perfetto su manicure pessima
Ho appena decantato l’importanza di uno smalto ben steso, ma questo da solo non è garanzia di ordine. Infatti stendere lo smalto in modo impeccabile su mani che non vedono una manicure da secoli è praticamente inutile. Quindi oltre a stendere bene lo smalto, ricordatevi di prestare attenzione alla cura delle mani in generale, ed in primis usate la crema idratane (stringere una mano con pelle secca e ruvida non piace a nessuno), e cercate di eliminare le cuticole e le pellicine.

3 Unghie di diversa lunghezza
Ecco uno degli errori più comuni. Avere le unghie di lunghezze diverse fa si che appariamo assolutamente approssimative, disordinate e trasandate. Quindi ricordatevi che se si spezza una delle nostre unghie e siamo costrette a tagliarla, buona norma sarebbe portare con se una limetta e scorciarle tutte. Se questo non è possibile, basta ricordarsi di limare tutte le unghie alla solita lunghezza il prima possibile per avere subito un aspetto più curato.

4 Segni neri sulle dita
Spesso ci capita di acquistare anelli di bigiotteria che purtroppo peccano in qualità, con l’immancabile risultato di lasciare un orribile alone nero sulle dita non appena le nostre mani iniziano a sudare. Questo alone può davvero farci apparire non solo disordinate ed approssimative, ma in alcuni casi anche sporche. Quindi facciamo attenzione alla bigiotteria che acquistiamo scegliendo solo oggetti in argento, oro o acciaio. Un piccolo trucchetto per provare ad evitare il segno nero può essere quello di passare un velo di smalto trasparente all’interno dell’anello e sui bordi, in modo da sigillare la parte a contatto con la pelle e scongiurare antiestetici segni sulle dita.

5 Bracciali ossidati
Anche i migliori bracciali e gioielli in argento possono ossidarsi se non utilizzati spesso. A me è accaduto con i miei bracciali Pandora. Non li sto indossando, per praticità, dal giorno del parto ed ho notato che si sono ossidati ed hanno assunto una sgradevole colorazione ramata. Niente che un po di pulizia non possa risolvere, ma fino a quel momento non possono essere indossati. A meno che non desideriate apparire trasandate e trascurate.

Passiamo adesso agli errori sulle piedi e scarpe, perché se è vero che non sono in primo piano, è anche vero che la dicono lunga su di noi.

6 Scarpe sporche
Lo ammetto io sono una amante (quasi feticista) delle scarpe e in genere quando incontro le persone, il mio sguardo inevitabilmente cade sulle loro calzature. Vedere delle scarpe sporche o rovinate suggerisce sicuramente che quella persona non è attenta ai dettagli, è distratta e non ha cura del suo abbigliamento. Quindi vi prego fate attenzione alle vostre scarpe! Se posso darvi un piccolo consiglio, io nella borsetta all’interno del mio kit di emergenza, porto sempre una piccola spugnetta pulisci scarpe (di quelle che vengono forniti dagli hotel). Così per dire…

7 Tacchi rovinati
Alla stregua delle scarpe sporche, sono un indice di trascuratezza e trasandatezza i tacchi rovinati, rigati e scorticati. Può assolutamente accadere di rovinarsi un tacco (specialmente se si vive in una città come Roma dove SanPietrini e grate sono il nemico giurato di qualsiasi tacco) l’importante è ricorrere al nostro calzolaio di fiducia per sistemare il danno prima di indossare nuovamente le scarpe e rovinare un outfit magari perfetto. Stesso discorso per i tacchi finiti… Una volta che il sotto tacco è rovinato, vi prego non camminate sul chiodo! Oltre a produrre un rumore estremamente sgradevole, rovinerete anche le scarpe oltre ad apparire mediocri e sciatte.

8 Il tallone che uccide
Con l’arrivo della bella stagione la prima cosa che desideriamo è quella di indossare i nostri sandali più belli. Ma anche il sandalo più elegante può diventare rozzo e inappropriato se accompagnato da un tallone secco e screpolato. Se a questo si aggiungono anche unghie poco curate il disastro è assicurato! Quindi prima di scoprire i nostri piedini facciamo un salto dalla nostra pedicure di fiducia!

9 Etichetta sotto la scarpa
Spesso sulla suola della scapa sono attaccate etichette di diversa natura (esplicative dei materiali usati, con il prezzo, la misura….) bene, ricordiamoci di rimuoverle da tutte le nostre scarpe appena acquistate! Questi adesivi sono ben visibili nelle scarpe con il tacco, ma anche in tutti gli altri modelli (anche se con meno facilità). Lasciarle ci farà apparire in disordine e decisamente poco attente al dettaglio. Quindi allo stesso modo in cui eliminiamo le etichette dagli abiti, ricordiamoci di staccarle anche quelle dalle scarpe!

10 Scarpe della misura sbagliata
Comprare a tutti i costo quella scarpa che tanto ci piace anche se della misura sbagliata, non è davvero una buona idea. Se troppo piccola l’effetto salsicciotto strabordante è assicurato, se troppo grande otterremo l’effetto ciabatta, inoltre può non sembrare, ma il piede, scivolando naturalmente in avanti, lascerà dell’antiestetico spazio tra il vostro piede e la vostra scarpa. Ultimo, ma non in termini di importanza, l’effetto T-Rex che scarpe troppo piccole o troppo grandi possono dare alla nostra camminata.
Detto ciò, e dato che sicuramente nessuna desidera che qualcuno pensi che siamo cadute dentro le scarpe o che la nostra sorellina piccola ce le abbia prestate, evitiamo di indossarle, anzi di acquistarle se non sono della misura corretta.

A tal proposito qualcuna potrebbe eccepire che le star di Hollywood indossano scarpe di una misura superiore. Questo è vero, ma loro lo fanno per evitare che le calzature stringano dopo ore ed ore di red carpet e feste dove sedersi è un lusso. Quindi ribadisco, a meno che anche voi non dobbiate partecipare ad uno dei suddetti eventi: comprate scarpe della giusta misura!

Ecco qua per oggi la prima carrellata degli errori da evitare per non rovinare la nostra apparenza.

A brevissimo altre sviste da evitare per apparire sempre curate e in ordine!

Stay Tuned

Tricks in questo post:
1. 10 piccole sviste ed errori in grado di rovinare il nostro look.

Se ti è piaciuto questo post, forse può interessarti anche:
Come vestirsi ad un matrimonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *