3 perle rare a 2 passi da Roma

Ciao a tutti!

Siamo tutti d’accordo che ormai possiamo dire che la bella stagione è arrivata? Ottimo! e con la bella stagione arriva anche il desiderio delle gite fuori porta. Per visitare un posto incantevole e spendere tempo piacevole in famiglia non è necessario assentarsi per giorni, o andare chissà dove. A volte, proprio vicino casa ci sono dei luoghi di rara bellezza che meritano di essere visitati.

Oggi vorrei proporvene 3 poco distanti da Roma che ho scelto perché, oltre ad essere meravigliosi sono anche adatti alle famiglie, anche con bambini piccoli.

Villa d’Este e i suoi Giardini
Talmente bella e particolare da essere inclusa nel Patrimonio mondiale UNESCO. Situata nel cuore di Tivoli (cittadina che già di per se merita una visita) la villa rinascimentale è famosa non solo per la sua meravigliosa architettura, ma anche, e soprattutto, per i suoi spettacolari giardini dove lo sguardo si perde in una concentrazione impressionante di fontane, ninfei, grotte e musiche idrauliche che tutto il mondo ci invidia e copia.
Descriverne il fascino e la bellezza a parole è più difficile di quanto credessi, quindi lascerò parlare le immagini catturate nella nostra ultima visita.

A mio avviso la cosa assolutamente più sbalorditiva è senza dubbio l’organo ad acqua. Anche se a causa della diminuzione della portata e forza delle acque dei riscelli che lo alimentano la melodia è molto flebile sentirlo è sicuramente qualcosa di davvero emozionante.

Qualche info di servizio utile:
– Il complesso museale è aperto dalle 8:30 alle 19:45, mentre l’orario per i giardini varia in base all’ora del tramonto (vi consiglio di consultare preventivamente il sito);
– Il biglietto intero costa 12€, e consiglio vivamente di acquistarlo online (pagando un piccolo sovrappiù per la prevendita ma risparmiandosi ore di fila all’ingresso);
– L’ingresso è gratuito tutte le prime domeniche del mese da Ottobre a Marzo e tutti i primi lunedì del mese da Maggio a Dicembre.
– La visita è adatta anche alle famiglie anche con passeggini e carrozzine.

Il Giardino di Ninfa
Una delle perle più rare a pochi Km da Roma, nel comune di Cisterna di Latina, il giardino è definito un Monumento Naturale.
E’ un giardino all’inglese creato nell’area della scomparsa cittadina medievale di Ninfa, della quale rimangono dei ruderi incastonati come diamanti all’interno del giardino.
La varietà di piante all’interno del giardino è vastissima: dagli aceri americani a quelli giapponesi, piante acquatiche e tantissimi roseti aggrappati alle rovine medievali, ma trovano il giusto habitat anche moltissime specie rare oltre ad un fiumiciattolo particolarmente suggestivo ed un laghetto popolato di pesci.
Anche in questo caso lascio parlare le immagini che sono molto più evocative delle parole.

Non è possibile sostare e fermarsi all’interno del parco (ad esempio per un picnic). Tutti i servizi sono all’esterno del giardino: chiosco del cibo, servizi igienici, area attrezzata con tavolini e sedie e negozi di souvenir.

Qualche info di servizio utile:
– Il giardino non è aperto solo in alcuni giorni e consiglio vivamente di prenotarsi online sempre per evitare le file;
– L’orario di apertura varia nei singoli mesi (sempre in base all’ora del tramonto) e si entra per fasce orarie a partire dalle 9:00;
– il prezzo del biglietto è 15 €;
_ il giardino è accessibile anche con passeggino o carrozzina.

Sacro Bosco di Bomarzo
Noto anche come parco dei Mostri per la presenza di numerose sculture grottesche (tra cui le famose bocche di Bomarzo), è il più antico parco di sculture del mondo moderno.
Nasce nel XVI secolo alle pendici di un anfiteatro naturale, dal desiderio del conte Orsini che voleva creare un labirinto nel quale perdersi.
Decisamente molto suggestivo con i suoi mostri e bocche, cattura l’immaginazione di grandi e piccini e sembra davvero che il luogo sia incantato.

Molto suggestiva la “Casa Pendente” che da davvero una sensazione stranissima entrandoci dentro e visitandola.
Ecco qua un piccola anteprima dell’ultima visita al parco dei Mostri.

Qualche informazione di servizio utile:
– Il parco è aperto da Aprile ad Ottobre dalle 8:30 alle 19:00 e da Novembre a Marzo dalle 8:30 al tramonto;
– Si può richiedere la visita al chiaro di luna (al massimo fino alle 24:00) da prenotare con anticipo;
– Costo del biglietto 11 €
– Visita adatta a tutta la famiglia anche se con il passeggino è un po’ complicato visto che ci sono tante scale in pietra ed irregolari (fattibile, noi siamo andato con G nel passeggino che dormiva per i 3/4 della visita, ma faticoso);
– Non accessibile con sedia a rotelle (sempre per ala forte presenza di scalinate).

Un piccolo extra, una chicca in città…
Se invece volete rimanere a Roma città ma cercate qualcosa di assolutamente unico per i vostri bambino (e non solo) il luogo che fornisce più opzioni è forse Villa Borghese.
All’interno del parco di Villa Borghese infatti i vostri bambini potranno fare una passeggiata con il pony ma anche visitare il bioparco di Roma (visita che consiglio per grandi e piccini qui il link all’articolo in cui vi parlo della mia visita al Bioparco di Roma). Soprattutto potranno vedere una proiezione in uno dei cinema più belli e particolari del mondo: il Cinema dei Piccoli.

Curiosità sul cinema dei piccoli che vi faranno venire voglia di visitarlo:
Costruito nel 1934 ha una superficie di 71,50 mq e con i suoi soli 63 posti a sedere è il cinematografo più piccolo del mondo.
Inizialmente il suo nome era Casa di Topolino, ma la Disney non era troppo d’accordo e fece togliere la parola Topolino (prepotenti :D).
Prima ho detto che questo cinema è uno dei cinema più belli del mondo, e non per mio gusto personale, ma perché è incluso tra i 50 cinema più belli del mondo.
Il biglietto è acquistabile online o prenotabile telefonicamente, e costa 6,50 €. I posti sono liberi e non numerati, quindi consiglio di arrivare qualche minuto prima della programmazione.

Ecco qua qualche idea per una gita fuori porta (o nel cuore della città eterna) con la famiglia.

Voi avete visitato queste 3 chicche vicino la capitale? Avete altri suggerimenti? fatemi sapere sono curiosa.

L’appuntamento è a giovedì prossimo alla stessa ora!
Stay Tuned

Tricks in questo post:
1. 3 mete per una gita fuori porta con la famiglia;
2. Villa Borghese a misura di bambino.

Se ti è piaciuto questo post ti consiglio di dare uno sguardo anche a questi:
Un sabato al Bioparco di Roma
Visitiamo insieme New York

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *