Calendario dell’avvento home made

Ciao a tutti!

Oggi vorrei parlare di un argomento legato al natale un po’ “controverso” almeno per me: il calendario dell’avvento.
Fino a qualche tempo fa, sinceramente ne ignoravo completamente l’esistenza, poi via via ha iniziato a farsi spazio nelle Instagram stories delle varie “influencer” l’abitudine di aprire insieme ai propri follower le caselline di un calendario dell’avvento che generalmente è fornito da aziende di vario tipo (alimentari, cosmetiche ecc…). Poi è stata la volta delle pubblicità dove hanno iniziato a spuntare come funghi i calendari dell’avvento con dolciumi vari.
Personalmente non ne ho mai ne ricevuto ne regalato uno, ma visto che “se non hai il calendario dell’avvento non sei nessuno”… quest’anno mi sono organizzata! Quindi ecco un post dedicato ai calendari dell’avvento per coloro che non sono fans dei calendari dell’avvento!

Ovviamente, non dando particolare importanza alla cosa, non volendoci spendere una fortuna e volendo evitare di riempirci di cioccolato e schifezze varie, ho pensato ai miei calendari dell’avvento in modalità NoPanic. Ovvero divertendomi a costruirli con quello che avevo a casa, e limitarmi a comprare qualche accessorio o ingegnandomi per le sorprese da mettere nelle caselline… perché alla fine non è necessario spendere una fortuna per fare felici i piccoli e anche i grandi.

Quindi oggi vi parlo di come ho “arrangiato” i miei calendari dell’avvento, sperando di potervi ispirare nella creazione dei vostri, rigorosamente Home Made!

Calendario dell’avvento per i piccoli

Per il calendario dell’avvento per G ho pensato a qualcosa che potesse piacere a lei e che fosse per lei di facile accesso/utilizzo. Ho scelto di utilizzare dei tubi di carta (quelli della carta igienica o della carta da cucina) e della carta velina.

Ho iniziato ritagliando dei quadrati di carta velina (1 giallo alcuni rossi e per la maggior parte verdi) sui quali ho scritto i numeri da 1 a 24. Ho attaccato la carta velina come coperchio del rotolo. A questo punto ho incollato i 24 tubi (o mezzi tubi nel mio caso) in modo da ottenere la forma di un alberello di Natale. Poi ho Ho inserito i vari regalini e chiuso dietro con una sagoma in cartone. Il gioco sta nel bucare con il dito la carta velina corrispondente al giorno per poter prendere la sorpresa. Per G ho evitato caramelle e dolciumi, ed ho inserito accessori per capelli (come mollettine e laccetti), qualche giochino, braccialettini e collanine, degli adesivi, insomma stupidaggini ma che sicuramente la renderanno felicissima!

Come avrete notato (sono proprio una pasticciona) nell’attaccare la fila da 6 dei rotoli mi sono confusa ed ho invertito la numerazione… Come direbbe G ho fatto un piccolo pasticcio.

Con lo stesso concetto potete sostituire i rotoli con delle scatoline, lasciando sempre davanti la carta velina.

Calendario dell’avvento per i grandi
Per questo Calendario ho utilizzato: delle scatoline porta confetti, dello spago abbastanza robusto, dello spago più sottile.

Ho stampato e ritagliato i numeri da incollare sulle scatoline (se avete una bella grafia potete scriverli direttamente, purtroppo la bella grafia non rientra tra le mie doti). Con la perforatrice ho fatto un forellino nell’angolo della scatolina e ci ho fatto passare lo spago. Ho montato le scatoline, inserito la sorpresa per ogni giorno e le ho attaccate con un fiocchetto allo spago più grande.
Come sorprese, essendo destinato a me e mio marito, mi sono sbizzarrita inserendo a volte una cioccolatino o un piccolo accessorio, dei buoni (Amazon, o altro) ma ho anche usato un po’ di fantasia ed ho fatto delle Card da riscuotere: come “Salto turno per la sistemazione della cucina alla sera”, “Serata cinema”, “Stasera comando io e scelgo cosa guardare in TV”… insomma basta un po’ di fantasia e ironia 😊

Di questo ne ho realizzati 3, uno per mio marito (quello della foto); uno per una carissima amica, amante di teh e tisane varie nel quale ho inserito in ogni scatolina una bustina di te o infuso un po’ più ricercata; il terzo per un’altra amica amante del beauty a cui piace testare sempre nuovi prodotti, nel quale ho inserito tanti piccoli prodotti di profumeria come: provette dei profumi da donna per farle provare nuove fragranze, ma anche campioncini di fondo tinta, rossetti e creme, qualche maschera viso di Sephora, delle “palline da bagno”, i travel size di alcuni prodotti perl a beauty routine, smalto, salviettine assorbi sebo, burrocacao…

Io ho usato delle scatoline porta confetti avanzate del battesimo di G (anche quello 99% home made) ma potete utilizzare qualunque scatolina o busta abbiate a casa tutto dipende da ciò che volete inserire e cosa avete in casa.

Come avrete capito non serve molto per creare un calendario dell’avvento home made e, come per tutte le cose fatte da sole, potrete sempre divertirvi nel realizzarlo e nel dare sfogo alla fantasia!

Spero che queste 2 idee possano esservi di aiuto qualora volgiate realizzare un calendario dell’avvento ma non volete qualcosa di impersonale e commerciale.

Fatemi sapere come sono i vostri calendari soprattutto se realizzati da voi stessi!

Vi aspetto la prossima settimana per un altro post dedicato al Natale, quest’anno mi sto davvero divertendo tra decorazioni, biglietti, pacchetti… non vedo l’ora di svelarvi tutte le mie creazioni!

Stay tuned!

Tricks in questo post:

  1. Idee per calendario dell’avvento fatto in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *