Cena salutare e gustosa in pochi minuti!

Ciao a tutti!

Come saprete da qualche settimana è nata la mia bambina. Tutto stupendo, ma molto faticoso, la cosa più destabilizzante di tutte però è la capacità di questo adorabile esserino di assorbire tempo… le giornate passano in un lampo e mi sembra di non aver combinato nulla e sono stanca come se avessi lavorato in miniera!
Tuttavia non demordo! E non rinuncio ad una coccola per me e mio marito ne ad una cenetta un po’ diversa e sfiziosa e al tempo stesso super salutare! Eh si ogni tanto ci vuole, con la bambina piccola capita più spesso la sera decidiamo di ricorrere alla soluzione più semplice… ordinare la cena! Invece oggi ho deciso di organizzarmi bene e preparare una cenetta sfiziosa sana e soprattutto velocissima!

Cenetta leggera a base di Pesce e Verdure

Vediamo cosa ho preparato e come

Orata all’acqua pazza (rivisitata) per 2:

  • Una orata di circa 500 gr possibilmente già eviscerata;
  • Circa 400 gr di pomodori ciliegia;
  • 2 Spicchi di aglio;
  • Prezzemolo;
  • Olive nere (nella ricetta originale non sono previste ma a casa NoPanic adoriamo le olive e le aggiungiamo ovunque);
  • Sale pepe ed olio EVO;
  • Un bicchiere di acqua;
  • Mezzo bicchiere di vino bianco;
  • Una pirofila da forno.

Preparare l’orata è semplicissimo. Per prima cosa ho eliminato tutte le pinne e le eventuali squame ancora presenti. Se non già eviscerata, sarà necessario anche eviscerare l’orata.

Ho inserito all’interno della pancia uno spicchio di aglio, sale pepe ed un rametto di prezzemolo.

Ho tagliato in 2 o 4 pezzi (a seconda delle dimensioni) i pomodori ciliegia. Ho tritato finemente il prezzemolo e fatto il secondo spicchio d’aglio a fettine sottili.

Ho cosparso il fondo della pirofila con dell’olio EVO, adagiato l’orata e circondata con i pomodorini tagliati, le olive nere, e le fettine di aglio. Ho cosparso tutto con il prezzemolo tritato e irrorato tutto con un bicchiere di acqua e mezzo bicchiere di vino bianco e un filo d’olio (il livello dei liquidi non deve superare la metà dall’orata).

Ho messo il tutto in forno a 220° per circa 30 minuti.

Contorno sfizioso: verdure gratinate

Avevo qualche verdura avanzata in frigo, quindi ho deciso di “smaltirla” in uno dei modi più gustosi che conosco.

Quali verdure usare: io ho usato delle zucchine, pomodori lunghi, cipolle rosse di Tropea (ma sono squisite anche le melanzane). Per la gratinatura ho mescolato pan grattato e aglio in polvere e prezzemolo tritato. Infine ho tagliato a cubetti molto piccoli qualche pomodoro ciliegia avanzato dalla ricetta dell’orata all’acqua pazza da mettere sulle zucchine.

Ho tagliato le verdure in fette non troppo sottili e le ho adagiate sulla placca forno coperta con la carta forno.

Ho praticato dei tagli trasversali sulle zucchine aggiunto sale e pepe ed un filo d’olio. Su ogni pezzo ho aggiunto una spolverata generosa di mix per gratinati e sugli zucchini ho aggiunto anche i cubetti di pomodoro. Ho aggiunto un ulteriore filo d’olio e ho informato sempre a 220° per circa 30 minuti (i tempi di cottura variano a seconda dello spessore delle fette di verdure, quindi consiglio di controllare frequentemente lo stato di cottura)

Piccolo trick: quando preparo il mix pre gratinati ne preparo sempre in abbondanza e lascio nel congelatore la parte non usata, così è sempre pronto per quelle sere in cui sei molto in ritardo ma non vuoi rinunciare al gusto ma non vuoi perdere tempo con i preparativi.

In 30 minuti, con una preparazione complessiva di circa 15/20 minuti ecco pronta la nostra cenetta leggera.

Spero che abbiate apprezzato queste ricette semplicissime. Fatemi sapere se anche voi avete delle ricette dell’ultimo minuto semplici e a prova di errore.

Per oggi è tutto….

Stay Tuned

Tricks in questo post:
1. Un secondo super semplice a prova di errore: Orata all'acqua pazza (rivisitata);
2. Un contorno veloce e sfizioso: Verdure gratinate

Se ti è piaciuto questo post potrebbe piacerti anche:
Contorno sfizioso: patate sabbiate
Verdure ripiene
Quiche di verdure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *