Festa del papà: idee regalo home made

Ciao a tutti!

Tra qualche giorno sarà la festa del papà e a casa NoPanic ci siamo preparate per tempo! Lo scorso anno vi ho suggerito qualche idea anche più particolare (qui trovate l’articolo), quest’anno G è un po’ più grandicella e le piace un sacco fare i lavoretti, quindi per il 2022 abbiamo confezionato insieme i regali per il nostro super papà.
Probabilmente non saranno belli come quelli acquistati, e sicuramente saranno meno precisi e raffinati, ma certamente saranno molto apprezzati e, non ultimo, G si è divertita tanto!
Ad onor del vero anche io mi diverto un sacco a fare i lavoretti con lei!

Ma andiamo dritti al punto e vediamo cosa abbiamo combinato!
1. Messaggi nelle manine Come primo progetto abbiamo realizzato un simpatico messaggio d’amore.
Ho ritagliato la sagoma delle manine di G su un cartoncino scelto da lei, mentre su un cartoncino bianco ho realizzato una striscia dove ho scritto un messaggio d’affetto colorato. Ho piegato a fisarmonica il cartoncino e incollato gli estremi sulle manine. Semplicissimo da realizzare ma assolutamente dolcissimo e tenero il risultato.

2. Costruiamo un ricordo con la pasta di sale Avevo conservato un po’ di sale colorato dai progetti di Natale e quindi ho deciso di usarlo per realizzare la pasta di sale colorata. Impastare è una cosa che piace a tutti i bimbi e G non è davvero da meno, anzi! Così con acqua farina e sale colorato abbiamo iniziato a realizzare un grande classico dei lavoretti per bambini: la pasta di sale (qui la “ricetta” che uso io). Abbiamo steso la pasta di sale non troppo sottile e abbiamo modellato dei dischi nei quali abbiamo impresso la manina ed i piedini di G.

Sempre stendendo la pasta di sale con uno spessore di circa 1 cm, ho ritagliato nell’impasto la sagoma della mano di G. L’ho messa ad asciugare su una terrina rovesciata in modo da darle una forma concava. Sarà un perfetto svuota tasche per i papà! La pasta di Sale è sicuramente uno dei lavoretti che potete fare anche con i piccolissimi!

Una volta ben asciutta potete dipingerla o colorarla a piacere. Io ho deciso di decorarla con dei pennarelli, senza colorarla del tutto visto che la mia pasta di sale già era colorata.
Se poi usate la farina bianca anziché quella integrale (io avevo solo quella a casa) il risultato sarà migliore del nostro!

3. Non può mancare la cornice Tutti abbiamo realizzato una cornice con la pasta per i nostri genitori! In genere è lo step immediatamente precedente alla collana in penne rigate!
A casa avevo solo formati di pasta che poco si adattavano ad una cornice, quindi abbiamo optato per un cereale diverso… il riso bianco, nero e colorato! Qui, se ve lo siete perso l’articolo dove vi spiego come ho colorato il riso. Mi sembra anche superfluo spiegare come ho realizzato la cornice… basta un po’ di cartone spesso, un po’ di riso (o pasta) e colla, noi abbiamo deciso di mettere anche una carta decorata (ovviamente scelta da G). Personalmente (ma io sono sicuramente di parte) il risultato è davvero carino.

4. Segnalibro cravatta Mio marito adora leggere e devo dire che spesso mi ruba i segnalibro, o utilizza come segnalibro la qualunque! Per questo quando online ho visto un segna libro a forma di cravatta, ho deciso si provarlo a realizzare dando un tocco NoPanic. G ha scelto le carte e le decorazioni, ecco qua i nostri risultati!

5. Biglietto magico Anche il regalo più bello, perde il suo appeal se non è accompagnato da un degno biglietto! Questo che ho realizzato con l’aiuto di G devo dire che è davvero WOW!
Cosa serve: cartoncino piegato a metà per il biglietto, cartoncino bianco, foglio di acetato trasparente, colla a caldo, pennarelli adatti a scrivere sul foglio di acetato.
– Piego a metà il cartoncino e su un lato ritaglio un rettangolo;
– Prendo un cartoncino bianco e faccio una piega su un lato e incollo i 2 lati lunghi ed uno corto;

– Scrivo il messaggio su un altro cartoncino bianco poco più piccolo e lo lascio colorare a G;
– Fisso il foglio acetato su un lato corto del biglietto e ricalco i bordi del messaggio;

– Inserisco il biglietto nel cartoncino piegato avendo cura di far scorrere il cartoncino col messaggio dietro a quello bianco e il foglio di acetato davanti.


Voilà il gioco è fatto… il risultato è davvero divertente!

Ecco qua i lavoretti per la festa del papà che ci siamo divertite a fare a casa NoPanic.
Spero che questo articolo possa fornirvi qualche spunto per delle attività da fare coi vostri bambini o che ameno vi abbia tenuto un po’ di compagnia.

Per realizzare questi progetti ho utilizzati dei blocchi di carte decorati acquistati a buon prezzo su Amazon (qui il link) e che consiglio perchè hanno davvero delle belle fantasie! Inoltre suggerisco anche questi marker indelebili (link) sempre acquistati su Amazon, che fanno egregiamente il loro lavoro e devo dire che hanno anche dei colori pazzeschi!

Fatemi sapere se proverete a realizzare qualcuna di queste idee e taggatemi nelle foto dei vostri lavoretti, sono sempre alla ricerca di idee e spunti per nuove attività con G.

Per altre chiacchiere l’appuntamento è come al solito giovedì prossimo

Stay Tuned!

Tricks in questo post:
- Lavoretti per la festa del papà: messaggio nelle manine;
- Lavoretti per la festa del papà: pasta di sale;
- Lavoretti per la festa del papà: cornice col riso;
- Lavoretti per la festa del papà: segnalibro cravatta;
- Lavoretti per la festa del papà: biglietto magico

Se ti è piaciuto questo post con tante attività da fare con i più piccoli, di sicuro apprezzerai anche:

Se invece siete alla ricerca di un regalo un po’ più convenzionale per la festa del papà qui sotto qualche suggerimento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *