Shopping per la baby: giochi 12/18 mesi parte 1

Ciao a tutti!

Come forse avrete notato, periodicamente mi piace tirare le somme degli acquisti fatti per G e condividere con voi quelli particolarmente azzeccati. Oggi vorrei parlarvi di giochi e, siccome ne ho di cose da dire e non vorrei tediarvi con un posto lunghissimo, oggi faremo una prima carrellata. Per semplicità (e mania di organizzazione) ho suddiviso i giochi che vorrei illustrarvi in categorie in base alle abilità che vanno a stimolare.

Oggi vi parlerò dei giochi super apprezzati da G che stimolano:
1) la coordinazione occhio mano e le abilità manuale, il problem solving e le abilità logiche;
2) abilità e doti artistiche, riconoscimento dei colori e forme.

Giochi che stimolano: Coordinazione occhio/mano, problem solving e abilità logiche
Il primo gioco che va ad insistere su queste importantissime abilità è la classica pila di anelli (Io ho scelto quella Fisher Price su Amazon a 9,99 €).
Incrementando piano piano la difficoltà abbiamo introdotto giochi sempre leggermente più sfidanti. Abbiamo iniziato con gli incastri sotto forma di i banchetti da lavoro ed i giardini che stimolano la coordinazione occhio/mano ed il movimento di avvitare e svitare. Noi abbiamo il baby garden Clementoni ma ce ne sono tantissimi modelli.
Incrementando la difficoltà e quindi diventando più stimolanti e sfidanti e divertenti per G abbiamo introdotto i cercaforme. Ne abbiamo 2 versioni: la classica casetta in plastica che ha anche la difficoltà aggiuntiva delle chiavi per aprire le porticine e la versione “montessoriana” in legno. Quest’ultima che ha la forma di un coniglio con le ruote ha i fori per le forme sui lati e ha anche l’impagabile qualità di essere cavalcabile, e questo lo rende preziosissimo agli occhi di G!

L’ultimo e più complicato acquisto di gioco che insiste su queste abilità è un gioco magnetico (comprato su amazon per circa 20 €) che consiste in una fragola con al suo interno dei bruchi con la testolina metallica. Il task da eseguire è quello di tirare fuori i bruchini utilizzando un bastoncino con una punta magnetica. Anche questo ha riscosso un grandissimo successo e dopo qualche giorno di gioco G ha capito anche che i bruchi hanno un “verso” ovvero il gioco funziona solo se posizioni il bruchino con la parte metallica in alto.

Assecondare le doti artistiche de il riconoscimento di colori e forme.
Colorare è una delle cose che G ha scoperto di amare andando al nido, quindi ho per assecondare questa su passione ho comprato dei set di colori.
Abbiamo iniziato con il trio carioca baby composto da pastelli a cera dalla forma di orsacchiotto, matitone colorate e pennarelli con la punta non retraibile e di facile impugnatura. Questo set è studiato appositamente per i bambini da 12 mesi in su e tutti i suoi componenti sono specificatamente studiati per i bambini. Atossici e super lavabili hanno anche un tratto deciso e marcato e dei colori veramente brillanti! Ovviamente in dotazione c’è anche il tempera matite. Ne consiglio assolutamente l’acquisto! (Amazon Carioca Set 1 + per 25,90 €).
Poi siamo passati alle tempere ed ai dita color e, considerando che dipinge total body, anche in questo caso ho scelto dei colori dedicati ai bambini, atossici, e lavabili. (Ovviamente su Amazon, Primo tempere a dita multicolore 6 colori 9,99 €).

Dipingere e colorare può essere un’attività…. molto caotica quindi il mio suggerimento è quello di dedicare uno spazio a questa attività. Noi abbiamo risolto con un banco scuola (regalato dai nonni) sul quale attacchiamo con dello scotch dei fogli bianchi da dipingere o dei disegni stampati da colorare. G sa che quello è il posto per colorare e grazie al banco limitiamo lo spargimenti di colori e scarabocchi in tutta casa. Piccola nota, se dovete acquistarlo suggerisco la versione in plastica che si lava molto più facilmente. Altro acquisto molto utile se anche i vostri bambini disegnano “Total body” come la mia una mantellina da disegno (per pochi euro su Amazon se ne trovano tantissime)
Se non potete/volete far sbizzarrire il vostro piccolo Pollock con colori veri potete sempre stimolare le sue doti artistiche con un tappeto da disegno, ovvero un tappeto sopra il quale si colora con pennarelli caricati di sola acqua, il colore si sprigiona dal tappeto bagnato ed il disegno sparisce una volta asciutto (Amazon Acqua Doodle 15,99 €). Mia figlia preferisce di gran lunga i colori veri e mi piace attaccare le sue “opere d’arte” nella sua cameretta.

Per oggi direi che è sufficiente così… Nel prossimo post insisterò sui giochi legati allo sviluppo del concetto di causa e effetto, dei giochi di imitazione e di quelli dedicati alla scoperta del ritmo e della musicalità!
Stay tuned!

Se ti è piaciuto questo genere di post, sicuramente ti piaceranno gli altri acquisti azzeccati che potrai trovare qua:
Vestirsi bene in gravidanza;
Acquisti furbi in gravidanza;
Must have nei primi 4 mesi;
7 cose inutili per il neonato;
Shopping per il baby: comprare affittare o prendere in prestito;
Shopping per il baby: nido edition.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *